notizia

La riflessione di Mark Zuckerberg sulla Bilancia


Sin dal suo annuncio, il progetto Bilancia ha causato grandi controversie a livello internazionale. Sebbene il futuro del token sia ancora incerto, ci sono ancora molte aspettative, in particolare il creatore di Facebook Mark Zuckerberg. Ecco perché in questa occasione verranno presentate cinque riflessioni sulla personalità della Bilancia.

1-Semplice come una foto

Zuckerberg ritiene che l'idea della Bilancia sia quella di promuovere i pagamenti tra le persone, poiché l'attuale transazione è una questione molto complicata, soprattutto a causa delle varie restrizioni degli istituti bancari.

Utilizzando la stessa filosofia della criptovaluta per creare un ecosistema in cui tutti possono partecipare, rendendo la vita più facile per le persone senza un conto bancario, il progetto Bilancia ha l'idea di raggiungere chiunque senza i requisiti che di solito chiedono. Banca tradizionale

Qui, il fondatore di Facebook ha annunciato:

«Il pagamento è una delle aree in cui abbiamo l'opportunità di semplificare […] Penso che dovrebbe essere facile inviare denaro a qualcuno, come l'invio di foto».

2-Non possiamo essere soli

Sebbene Facebook sia attualmente un gigante nel settore dei social media, è una delle piattaforme più utilizzate al mondo e non può permettersi di creare una nuova valuta digitale da sola.

Ecco perché Mark Zuckerberg afferma che in questo caso, se vogliono avere successo, non possono completare il progetto da soli.

"Forse, abbiamo rischiato di lanciare i nostri prodotti separatamente alcuni anni fa. Ora, il nostro obiettivo è quello di lanciare un prodotto insieme, lasciando il tempo necessario per risolvere i problemi dei regolatori e dei diversi esperti per determinare il modo migliore per andare avanti.

Per questo motivo, sebbene Facebook sia il principale driver del progetto, la Bilancia viene lanciata da un gruppo di diverse società, tra cui Visa, Uber, PayPal, MercadoPago, Spotify, Ebay, ecc.

3 sicuro prima

Poiché i problemi di sicurezza sono sempre stati un problema chiave nello spazio della valuta digitale, Zuckerberg vuole garantire che si tratti di un problema di copertura per la Bilancia, quindi i suoi utenti non devono preoccuparsi della sicurezza del token.

"Stiamo lavorando duramente per fornire prodotti sicuri, stabili e ben gestiti, quindi questa è sempre stata la nostra strategia e continueremo a partecipare qui."

Tuttavia, questo è ampiamente messo in discussione perché la credibilità di Facebook sulle questioni di sicurezza non è solo messa in discussione.

4- tempo necessario

Poiché la mancanza di fiducia di Facebook nella sicurezza e nella protezione delle informazioni personali degli utenti, le autorità statunitensi hanno espresso seri dubbi sul fatto che la società sia in grado di fornire una valuta digitale che soddisfi davvero tutto ciò che promette. .

Inoltre, alcuni legislatori hanno affermato che la Bilancia è un progetto che potrebbe mettere a repentaglio la sicurezza finanziaria degli Stati Uniti e che pertanto deve essere impedito l'avvio.

Per questo motivo, il fondatore di Facebook ha dichiarato che la compagnia passerà "il più tempo possibile" per dimostrare alle autorità che la Bilancia è un progetto sicuro e praticabile.

5-Non vedrai mai la luce

Le ultime notizie sono alquanto frustranti perché dopo l'udienza della Bilancia di fronte al Congresso degli Stati Uniti, è stato deciso di rimandare la data di rilascio del token, che ha portato la Bilancia a non vedere mai la luce in futuro.

"La Bilancia è stata esaminata da numerosi governi e regolatori giurisdizionali e speriamo che questa revisione continui", ha continuato Zuckerberg.

"Pertanto, non vi è alcuna garanzia che la Bilancia oi nostri prodotti e servizi correlati non saranno disponibili in modo tempestivo o non utile. Non abbiamo alcuna esperienza precedente con la valuta digitale o la tecnologia blockchain, il che potrebbe tradursi nella nostra capacità di sviluppare e commercializzare con successo questi prodotti e servizi. Impatto negativo ».

Un sondaggio condotto dal gigante bancario ING mostra che gli austriaci sono scettici sul bitcoin e sulla criptovaluta.

In questo articolo, discuteremo un argomento interessante: come viene distribuito Bitcoin?

La mancanza di regolamentazione delle criptovalute nel Regno Unito e in tutta Europa è stata un problema nel settore e Coinbase non fa eccezione.

Fonte: compilato da 0x informazioni da CRYPTOTENDENCIA. Il copyright è di proprietà dell'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere da