notizia

Il recente calo di Bitcoin potrebbe essere dovuto al regime Ponzi da 3 miliardi di dollari.


Secondo la società di venture capitalist e blockchain Primitive Ventures, socio fondatore di Dovey Wan, si dice che lo schema Ponzi con sede in Cina, chiamato token Plus, possa riportare $ 3 miliardi in criptovaluta rubata Cancellato nello scambio. Ha avvertito su Twitter il 14 agosto che le vendite su larga scala di piani di investimento cinesi fraudolenti.

Dovey sta ora invitando l'ecosistema di criptovaluta a diffondere la consapevolezza dei problemi "chiave" prima che sia troppo tardi. Dovey Wan è stato il primo ad attirare l'attenzione sul recente calo dei prezzi dei bitcoin che lo ha portato a raggiungere una relazione tra il livello di $ 10.000 e lo schema Ponzi di alto profilo, che ha ingannato quasi 10 milioni di investitori.

Il recente calo di Bitcoin potrebbe essere dovuto al regime Ponzi da 3 miliardi di dollari.

solo

Secondo la richiesta di Mr. @ loomdart, questo tema riguarda le vendite in corso di token PLUS, che è il più grande PONZ in Cina che ho mentito ~ 70K $ BTC + ~ 800K $ ETH

L'ho menzionato brevemente nel precedente numero di Coindesk, ma merita ulteriore attenzione in quanto potrebbe portare a ulteriori vendite su pic.twitter.com/uIjgrzwHET

– Dovey Wan🗝🦖 (@DoveyWan) 14 agosto 2019

Il programma è iniziato a metà 2018 con PlusToken, che offre un elevato ritorno sugli investimenti. Esistono quattro livelli di struttura associativa che offrono più bonus.

Secondo Wan, le vendite generate dopo la truffa token Plus da $ 3 miliardi hanno portato a un continuo calo del prezzo dell'intero mercato delle criptovalute. Tutto mostra che è il più grande schema Ponzi cinese nella storia, con oltre 70.000 BTC e 800.000 ETH milioni di investitori.

Secondo Wan, due mesi fa, la principale squadra di truffatori è stata arrestata dalla polizia e sarà detenuta per decenni. Tuttavia, è stato riferito che i 3 miliardi di criptovaluta di membri fraudolenti non si sono ripresi. La polizia non ha ancora ottenuto un portafoglio contenente i fondi rubati dagli investitori.

Dovey Wan scrive che la maggior parte degli indirizzi bitcoin appartenenti ai truffatori provengono da più società. Ciò significa che altri sospetti che mantengono la loro parte della firma sono ancora liberi.

In un altro tweet, Wan ha rilasciato due indirizzi relativi a PlusToken. Uno contiene 74.000 BTC e l'altro contiene 95.000 BTC. Oltre a questi indirizzi, Wan ha anche condiviso i dati di ricerca della società di audit di sicurezza Peckshield, che ha rivelato i fondi che fuoriescono dal portafoglio PlusToken all'inizio di luglio, data in cui è iniziata la vendita:

Il grafico K-line mostra il flusso di fondi da PlusToken all'inizio di luglio.Il grafico K-line mostra il flusso di fondi da PlusToken all'inizio di luglio. Fonte: Peckshield di @DoveyWan

Secondo i dati raccolti dalla società di revisione Peckshield, i soldi hanno iniziato a fluire dal portafoglio PlusToken all'inizio di luglio e circa 1000 BTC sono passati a Bittrex e Huobi.

Tuttavia, la maggior parte dei fondi viene trasferita allo scambio in piccole quantità da 50 a 100 BTC, rendendo difficile la tracciabilità. Inoltre, la grande quantità di bitcoin venduti ogni giorno ha un impatto sui prezzi di mercato, come si può vedere dalla continua tendenza al ribasso di BTC.

Rapporti non confermati da commercianti cinesi indicano che alcune persone vendono ancora 100 BTC su Binance. Anche questo è considerato correlato a PlusToken.

Sebbene il mercato sia impotente per le vendite su larga scala legate a questa truffa, Wan suggerisce che Peckshield e la società di analisi Chainalysis continuano ad analizzare il flusso di fondi, che dovrebbe fornire maggiori informazioni alle autorità. Chi c'è dietro le quinte delle truffe PlusToken.

Uno schema cinese Ponzi con 10 milioni e 3 miliardi di dollari potrebbe essere la ragione del recente calo dei prezzi dei bitcoin.

Il Nevada ha regolamenti aggiuntivi per le sue operazioni ATM che utilizzano criptovalute nelle sue città.

Mostra la posizione del candidato presidenziale americano Andrew Yang sulla criptovaluta nel 2020.

Fonte: compilato da 0x informazioni da CRYPTOTENDENCIA. Il copyright è di proprietà dell'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione. Fai clic per continuare a leggere