notizia

Il tribunale ha negato il processo a Craig Wright a Kleiman V. Wright


La corte nega l'illustrazione del processo di Craig Wright al Kleiman V. Wright

Il giudice Bruce Reinhart ha negato Klein Wright nella leggenda di Kleiman V. Wright (Craig Wright Wright apparentemente in un attacco su due fronti Il verdetto ha emesso una sentenza – nessuno dei due ha ricevuto la simpatia della corte.

La corte ha emesso una sentenza il 15 agosto. Come indicato nei documenti del tribunale, Wright ha proposto un attacco di fatto in cui il tribunale era privo di giurisdizione. Per il suo attacco facciale, Wright ritiene che l'eredità di Kleiman non sia riuscita a identificare correttamente la cittadinanza del suo partito. Questi attacchi hanno preso di mira la seconda denuncia di revisione (SAC) contro Wright di Kleiman Real Estate.

Nella sua sentenza, Reinhart ha affermato che questi attacchi facciali e di fatto dipendono dalle accuse di Wright sui membri della ricerca sulla difesa delle informazioni di W&K – la società di Kleiman:

"Per il suo effettivo attacco, l'imputato credeva che esistessero altri membri stranieri di W&K e che la giurisdizione diversificata fosse distrutta. (…) Per quanto riguarda il volto dell'imputato, l'imputato ha sostenuto che SAC non ha rivendicato la piena appartenenza a W&K e ha incluso Mostra la lingua in cui l'attore potrebbe non essere sicuro dell'effettiva proprietà dell'azienda.

Tuttavia, Reinhardt alla fine giunse alla conclusione che Wright non riuscì a soddisfare il suo carico di produzione sull'attacco di fatto. Per quanto riguarda gli attacchi facciali, Reinhart ha scritto nella sua decisione:

"SAC ha anche sottolineato direttamente che Dave Kleiman è il" proprietario unico "di W&K. Pertanto, il tribunale ha concluso che SAC è sopravvissuto all'attacco frontale (…) relativo alla giurisdizione diversificata del tribunale con il riconoscimento dell'imputato, ha Non il proprietario o il membro di W&K. Pertanto, qualsiasi ambiguità nel SAC è facile da eliminare. "

Lotta legale a lungo termine

A causa del presunto furto del BTC di Kleiman, l'eredità del defunto scienziato informatico David Kleiman ha inizialmente citato in giudizio Craig Wright, che si chiamava Satoshi Nakomoto, all'inizio del 2018.

Come precedentemente riportato da Cointelegraph, lo sviluppatore del servizio di informazione Jonathan Warren ha recentemente testimoniato contro Wright in tribunale, sostenendo che alcuni dei documenti presentati nel caso erano falsi. Warren ritiene che la comunicazione fornita da Wright, presumibilmente tra lui e Kleinman, sia falsa. Warren ha dichiarato: "La data è stata falsificata o lo screenshot è stato forgiato. (…) Perché Bitmessage non è stato rilasciato nell'ottobre 2012."

Fonte: compilato da 0x informazioni da COINTELEGRAPH, originale: https://cointelegraph.com/news/court-denies-craig-wrights-motion-for-judgment-in-kleiman-v-wright. Il copyright è di proprietà dell'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere da