BITCOIN

La macchina mineraria Bitcoin "rubata" in Malesia con $ 25 milioni di elettricità


Il mining di bitcoin è un'attività importante. Quindi le persone cercano di ottenere elettricità a basso costo per sfruttare i bitcoin in vari modi. Tenage Nasional Bhd [TNB], compagnia energetica malese, spera di prendere provvedimenti per prevenire il furto di Bitcoin [BTC]. Riferito Cointelegraph.

Secondo EdgeProp, gli imprenditori stanno manomettendo i sistemi di distribuzione locali. Quindi hanno usato l'elettricità "rubata" per estrarre il BTC. TNB mancherà circa $ 25 milioni.

Bene

Ad oggi, 437 casi hanno riportato casi in cui i malesi usano il sistema per estrarre bitcoin "liberi". TNB è la più grande compagnia energetica quotata del sud-est asiatico con un patrimonio totale di $ 23,6 miliardi. Quindi non ci sono ragazzi.

Il problema risiede nel sistema del "credito energetico". TNB ha annunciato che prenderà misure severe contro coloro che abusano del sistema. La compagnia può interrompere il tuo potere e anche chi abusa verrà multato di $ 24.000 per un massimo di tre anni di prigione.

Raid e metodi di pagamento

All'inizio di questo mese, le autorità malesi hanno invaso 33 edifici.

Nonostante queste misure, il Paese stesso non ha necessariamente un impatto negativo su bitcoin e mining. Il commercio e il mining di bitcoin sono diventati legali solo di recente. Tuttavia, la banca centrale ha dichiarato di non riconoscere le criptovalute come "soldi veri".

Molti banchieri e istituzioni credono che la Banca centrale della Malesia non sia sola. Lo stesso vale per la Banca centrale europea.

Fortunatamente, non hanno identificato cosa sta succedendo nel resto del mondo. Perché Bitcoin è buono, come un vero metodo di pagamento.

Bitcoin mining

Scavare bitcoin non è economico. Nei paesi con l'energia più economica, la società è felice di stabilirsi a BTC. Dopotutto, questa è l'unica materia prima necessaria per partecipare [tranne l'hardware].

Pertanto, è necessario acquistare energia nel modo più economico possibile. Questo fatto ha portato ai seguenti risultati: le macchine di mining Bitcoin vanno dove nessuno vuole andare.

Un recente studio mostra che circa il 74% dell'energia nella rete Bitcoin proviene da fonti sostenibili. Le compagnie minerarie compaiono principalmente in aree disabitate.

Pochi o nessun residenti nella zona significano elettricità a basso costo da fonti disponibili perché nessun altro nella zona ne ha bisogno.

Non perdere la newsletter di abbonamento

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su bitcoin, altcoin e blockchain

Indirizzo email non valido, provalo grazie per esserti registrato

Fonte di informazione: compilato da 0x informazioni da BITCOINMAGAZINENL, copyright di proprietà dell'autore Robin Heester, senza permesso, non può essere riprodotto da

Fai clic per continuare a leggere da