ETHEREUM

Stabilizzare le monete come strumento di potere e il suo ruolo nella guerra valutaria


Valuta stabile di Tetherusdt

Dal 2018, si è verificata un'esplosione senza precedenti di monete stabili sul mercato. Con le società della Bilancia e della Banca popolare cinese che intendono lanciare la propria valuta stabile, è tempo di prendere in considerazione l'impatto geopolitico della valuta stabile. Diamo un'occhiata più da vicino alla direzione dell'andamento valutario stabile e ai benefici che cerca.

Aumentare Tether (USDT) e la posizione dominante dell'azienda

A marzo, Coin Research ha pubblicato un rapporto in cui si afferma che a causa dell'aumento della posizione dominante della valuta stabile, il prezzo delle transazioni in bitcoin è diminuito: Tether (USDT), token in dollari USA (USDC) e altre transazioni che commerciano Bitcoin dal 2018. Dominanza, questa tendenza è in atto dal rilascio del rapporto e si prevede che acceleri non appena vengono rilasciate molte nuove monete stabili sostenute dalle imprese.

Tuttavia, sembra che poche persone si rendano conto che l'attuale ondata di valute stabili non è solo la tokenizzazione di valute o risorse a corso legale. Invece, è un'azione di potere politico ed economico.

Stabilizzare le monete come strumento di potere

Dal 2014, la Banca centrale cinese non si è solo impegnata nella propria criptovaluta, ma molte società multinazionali hanno obiettivi simili. Ad esempio, Wal-Mart ha recentemente lanciato il proprio brevetto valutario stabile. Il gigante delle assicurazioni Allianz rilascerà anche una valuta stabile per il proprio ecosistema di token. Due mesi fa, le 14 principali banche guidate da UBS hanno dichiarato che avrebbero anche rilasciato la propria valuta stabile e investito oltre 60 milioni di dollari nel progetto. L'elenco continua ancora.

Gli attori statali hanno anche un atteggiamento positivo nei confronti delle criptovalute. Ad esempio, la Russia sta esplorando attivamente l'apertura di una piattaforma di trading di asset digitali dedicata al confine sino-russo. L'Iran prevede di stabilire una valuta stabile per eludere le sanzioni statunitensi. Nel luglio dello scorso anno, la Turchia ha annunciato che stava sviluppando la propria blockchain "valuta digitale" come parte del suo 11 ° piano di sviluppo.

In breve, le criptovalute stanno maturando nella geopolitica globale. Nei prossimi anni, con così tanto supporto aziendale e criptovalute emesse a livello nazionale che entrano nel mercato, stiamo assistendo a una "corsa agli armamenti digitali". Per molti attori in questi paesi, il più grande nemico è il dollaro. La criptovaluta è diventata un sostituto della liquidità per l'egemonia del dollaro.

Usa-trump "width =" 153 "height =" 102 "srcset =" https://cryptomonday.com/wp-content/uploads/2019/07/duotone-29.jpg 2400w, https://cryptomonday.de/ Wp-content / uploads / 2019/07 / duotone-29-696x463.jpg 696w, https://cryptomonday.de/wp-content/uploads/2019/07/duotone-29-300x200.jpg 300w "dimensioni =" ( Larghezza massima: 153px) 100vw, 153px

Se vuoi saperne di più su Bitcoin e sul suo ruolo globale nei conflitti commerciali e valutari, ti consigliamo il nostro articolo analizzando tutti gli aspetti di Bitcoin nella situazione attuale.

Da dove viene il potere dietro la valuta stabile?

La situazione di stabilizzazione delle monete è complicata. Considera temporaneamente quanto segue: Ad esempio, supponi che Alibaba abbia emesso una valuta stabile collegata all'RMB. Il token può essere, ad esempio, un servizio cloud collegato alla società. In effetti, chiunque utilizzi i token Alibaba utilizzerà il renminbi a loro insaputa.

Lo stesso vale per il caso opposto: se molti cinesi usano una valuta stabile legata al dollaro USA, il renminbi potrebbe indebolirsi. Pertanto, gli stati hanno una motivazione politica a partecipare a questa "guerra di valuta digitale". Pertanto, il governo cinese ha qualcosa per opporsi ai token della Bilancia che entrano nel mercato.

È improbabile che un paese "vinca" una guerra di criptovaluta. Tuttavia, esiste chiaramente un conflitto finanziario, che è al centro dell'organizzazione globale del nostro sistema monetario. La domanda è: quale valuta o risorsa sarà la base per la maggior parte della valuta stabile domani? Un tale problema porta inevitabilmente all'elaborazione politica e alla politica di potere: la risposta a questa domanda diventerà più chiara nel tempo.

Usi tu stesso monete stabili? Hai visto il loro "pericolo"? Unisciti alla nostra chat di telegrammi e condividila con gli esperti e la community. Inoltre, iscriviti al nostro canale di notizie e non perdere mai un'altra notizia.

(Fonte: Shutterstock)

Fonte: compilato da 0x informazioni da CRYPTOMONDAY. Il copyright appartiene all'autore Mirco Recksiek e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere da