tecnologia-blockchain

I 20 principali fallimenti della storia, ICO


In termini di raccolta fondi, sono state annunciate le prime 20 classifiche ICO più importanti nella storia.

La classifica considera i primi 20 ICO in termini di raccolta fondi e li divide in ICO (i) di successo e ICO (F) falliti, con implementazione di roadmap, performance dei prezzi dei token e coinvolgimento della comunità.

Le 20 migliori illustrazioni ICO del più grande fallimento di sempre

Il primo posto è stato l'ICO di successo di EOS, che ha raccolto $ 4,2 miliardi. Ma al secondo posto c'è Telegram (TON), due dei quali hanno 850 milioni di giri di raccolta, ma contrassegnati come ICO fallito.

In effetti, il token Gram verrà rilasciato solo in autunno, quindi definire TON come progetto fallito è discutibile perché non ci sono token sul mercato.

Il terzo classificato è l'ICO di TaTaTu, che ha raccolto $ 575 milioni nel 2018.

Altri ICO contrassegnati come non riusciti sono:

Dragon (320 milioni) DAO (152 milioni) Bankera (150 milioni) Envion (100 milioni) COMSA (95 milioni) Status (95 milioni) Confronto (94 milioni).

Oltre a EOS, ICO di successo includono Huobi, Filecoin, Tezos, Sirin Labs, Bancor, Polkadot, Orbs Qash, KIK e TenX. Un totale di 11 ICO di successo in 20 e 9 sono stati definiti progetti falliti, ma alcuni di essi potrebbero comunque dimostrarsi efficaci.

L'autore dello studio Akash Girimath ha commentato i dati, affermando che l'ICO è diventato un modo rivoluzionario per raccogliere fondi sul mercato, che può essere vantaggioso per tutti e consentire al pubblico di partecipare allo sviluppo di nuovi progetti.

Questo approccio al 2017 è nuovo di zecca e quindi non regolato da alcuna autorità, e data l'eccitazione delle bolle speculative in Bitcoin e altre criptovalute, può facilmente attrarre grandi quantità di denaro.

Tuttavia, in molti casi, questo è solo un modo per guadagnare velocemente e poi rimuoverlo, lasciando agli investitori molti token inutili.

In ogni caso, nei più grandi 20 grafici I-line K della storia, un tasso di successo superiore al 50% non può essere considerato un numero gravemente negativo. Questo non è certamente un numero molto positivo, ma in un mercato nuovo, non regolamentato, non può essere definito un fallimento completo.

Va anche notato che dal 2018 la situazione sul campo è cambiata, i progetti sono diminuiti, i fondi raccolti sono diminuiti e la regolamentazione è aumentata.

Gli articoli correlati sono più dell'autore

Pagina precedenteprossimo

Fonte: compilato da 0x informazioni da CRYPTONOMIST. Il copyright appartiene all'autore Marco Cavicchioli, senza permesso, non può essere riprodotto da

Fai clic per continuare a leggere da