tecnologia-blockchain

La posta vocale di Facebook è ascoltata da centinaia di appaltatori


La posta vocale di Facebook è ascoltata da centinaia di appaltatori

Il social network Facebook ha ammesso di aver ascoltato i messaggi vocali degli utenti che hanno inviato nell'app Messenger. Come ha scoperto Bloomberg, la decodifica del messaggio "si è fermata più di una settimana fa".

Secondo i rappresentanti di Facebook, a tal fine, hanno attratto "centinaia di appaltatori" che presumibilmente "hanno verificato la qualità della decrittazione dei messaggi vocali con intelligenza artificiale".

Il social network ha dichiarato: "Gli utenti che ascoltano i messaggi audio nell'app Messenger sono d'accordo con questo".

Tuttavia, la politica di Facebook non menziona esplicitamente l'audio nei termini "contenuto, messaggi e altre informazioni fornite" in "invio di messaggi o comunicazione reciproca".

Gli stessi appaltatori hanno affermato di non sapere dove hanno ricevuto il messaggio e di non conoscere lo scopo finale della decodifica.

La prima intercettazione è stata catturata da Apple, Amazon e Google. Il rappresentante di Yandex, che ha l'assistente vocale Alice, sta dicendo che stanno attirando persone per taggare le richieste vocali, ma la proporzione è molto piccola.

Per ulteriori informazioni sugli scandali relativi alla violazione dei dati di Facebook, si prega di leggere lo speciale materiale ForkLog. Va notato che l'atteggiamento negligente dell'azienda nei confronti della privacy degli utenti è uno degli ostacoli all'introduzione della valuta digitale della Bilancia.

Iscriviti al canale YouTube di ForkLog

Fonte: compilato da 0x informazioni da FORKLOG. Il copyright appartiene all'autore lena, senza autorizzazione, non può essere riprodotto da

Fai clic per continuare a leggere da