notizia

Singapore: il progetto di imposta può prevedere un'esenzione fiscale per gli scambi di token di pagamento digitali


Singapore: il progetto di imposta può rendere esente da dazio lo scambio di token di pagamento digitale

Singapore è diventata il centro dell'innovazione nella criptovaluta in Asia. Questo paese del sud-est asiatico è sempre stato economicamente favorevole perché i politici hanno cercato di stabilire la giurisdizione per l'innovazione finanziaria.

L'Internal Revenue Service di Singapore, rilasciato il mese scorso, ha proposto un approccio di criptovaluta che potrebbe incoraggiare ulteriori innovazioni.

Il progetto “Guida fiscale fiscale” dell'IRAS afferma che le seguenti regole si applicheranno da gennaio 2020.

[i] l'uso di token di pagamento digitali come pagamento per beni o servizi non comporta la fornitura di tali token; e

[ii] L'uso di valuta fissa o altri token di pagamento digitali per lo scambio di token di pagamento digitali sarà esente da GST [imposta su beni e servizi].

Naturalmente, l'aspetto interessante è l'esenzione fiscale per qualsiasi trasferimento tra criptovaluta o criptovaluta all'ordine. La proposta si è recentemente conclusa nel periodo di feedback e il governo di Singapore non vede l'ora di prendere una decisione nelle prossime settimane.

Mentre le autorità fiscali di alcune giurisdizioni trattano la valuta digitale come proprietà [IE è l'IRS statunitense], Singapore sarà più simile al corso legale, eliminando così potenziali ostacoli all'espansione dell'uso. Eliminerà anche l'incubo fiscale dei possessori di criptovaluta che tentano di tracciare piccole variazioni di valore per coprire qualsiasi potenziale passività fiscale.

Dopo l'emissione del progetto di proposta, il Ministero delle finanze di Singapore ha rilasciato la seguente dichiarazione:

"In base agli emendamenti proposti, [i] esenteremo i token di pagamento digitali GST Exchange come corso legale o altri token di pagamento digitali come servizi finanziari e [ii] non soggetti a restrizioni GST, utilizzando il pagamento digitale Monete come mezzo di pagamento per beni e servizi. Attualmente, la vendita e il trasferimento di token di pagamento digitali è considerata una fornitura di servizi ed è soggetta a un'imposta su beni e servizi. L'emendamento proposto riflette più accuratamente le caratteristiche dei token di pagamento digitali e Si tratta di un aggiornamento delle regole GST per garantire che rimangano rilevanti nell'economia digitale e il nostro trattamento proposto è simile ad altre giurisdizioni come Australia, Unione Europea, Giappone e Svizzera e negli ultimi anni anche queste giurisdizioni hanno aggiornato il loro numero. Paga le regole IVA / gettoni e servizi del token.

Di conseguenza, criptovalute come Bitcoin, Ethereum, XRP e altre valute digitali che si concentrano sui media di scambio potrebbero iniziare una ricezione più amichevole a Singapore nel 2020.

Guida alla tassazione elettronica di Singapore Draft_GST_ Token di pagamento digitale

Fonte di informazione: compilato da 0x informazioni da CROWDFUNDINSIDER, il copyright appartiene all'autore JD Alois, senza permesso, non può essere riprodotto da

Fai clic per continuare a leggere da