ETHEREUM

La Banca centrale australiana ha un atteggiamento cauto nei confronti della Bilancia di Facebook


La revisione normativa di Facebook Bilancia sembra essere infinita. Questa volta, il Comitato dei sistemi di pagamento della Reserve Bank of Australia ha riferito che continuerà a collaborare con le autorità di regolamentazione regionali per garantire l'adozione di adeguate misure regolamentari prima di lanciare qualsiasi sistema di pagamento, incluso il progetto Bilancia recentemente annunciato. Di Facebook.

CryptoMarketapp

Il Comitato dei sistemi di pagamento è uno dei due consigli principali della Reserve Bank of Australia. Il Consiglio di amministrazione è responsabile del mantenimento della politica di pagamento della banca, compresi quelli relativi alle strutture di compensazione e regolamento (CS).

La Bilancia discute con altri sistemi di pagamento

In una recente riunione, il consiglio ha discusso questioni relative alle normative per i sistemi di pagamento e le attività di criptovaluta. Il consiglio ha anche discusso di Facebook Bilancia e ha dichiarato che si coordinerà con i regolatori nazionali e esteri per garantire che il loro impatto sia completamente affrontato prima del rilascio. Secondo RBI,

"Il personale bancario continuerà a coordinarsi con le pertinenti agenzie di regolamentazione nazionali ed estere per garantire che l'impatto di qualsiasi sistema di pagamento sia adeguatamente affrontato prima di qualsiasi lancio."

Il pregiudizio dell'Australia contro i beni nascosti

Dal suo lancio nel secondo trimestre di quest'anno, la Bilancia ha affrontato molti ostacoli normativi nel governare i regolatori finanziari. Non può risolvere tutti i problemi del Senato degli Stati Uniti in materia di conformità normativa. Da allora, il governo e le banche hanno creato molti ostacoli e opposizione allo sviluppo della Bilancia. Di recente, l'Australia ha contestato le politiche sulla privacy e sulla protezione dei dati della Bilancia con autorità di regolamentazione globali.

Oltre alla "criptovaluta globale" di Facebook, ha suscitato molte critiche da parte dei regolatori e l'Australia è anche scettica sul resto dello spazio delle criptovalute. Nel gennaio di quest'anno, il Ministero delle finanze ha emesso una dichiarazione che rivelava i piani per i potenziali rischi e benefici dell'ICO nel paese e il corrispondente quadro normativo che deve essere attuato.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Telegram

Fonte: compilato da 0x informazioni da COINGAPE. Il copyright è di proprietà dell'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere da