BITCOIN

5 principali equivoci sulla blockchain


Dall'aumento dei prezzi nel 2017 agli incredibili $ 20.000 della diffusione dei media mainstream di Bitcoin, Bitcoin è diventato un rappresentante della blockchain. A causa di uno dei maggiori fraintendimenti della blockchain, Bitcoin è una blockchain. Abbiamo deciso di includere altre quattro idee sbagliate popolari sulla blockchain:

Bitcoin è una blockchain

Non molto tempo fa, Bitcoin ha appena festeggiato il suo decimo compleanno e la maggior parte delle persone non si rendeva conto che era il decimo compleanno della blockchain. Blockchain è un design di aggiornamento chiamato blockchain per la sicurezza della criptovaluta. La forma più semplice di blockchain è il modo in cui un diverso insieme di individui o computer concordano su una determinata azione o transazione senza la necessità di conoscersi o fidarsi l'uno dell'altro – il tutto attraverso un insieme di regole e matematica.

Oltre a molti problemi tradizionalmente ovvi, la blockchain affronta anche il problema di vecchia data della doppia spesa. Quando la stessa quantità di denaro viene spesa più di una volta per ripetizione o falsificazione, si verifica una doppia spesa, di solito perché la natura centralizzata rappresenta un singolo punto di fallimento. Quello che fa la blockchain è sostituire il singolo punto di errore con una rete chiave che funziona solo con la collaborazione di rete. Pertanto, per attaccare la rete blockchain, gli hacker devono coordinare simultaneamente attacchi su più fronti su tutti i punti per proteggersi man mano che la rete cresce.

Bitcoin, una criptovaluta, è una risorsa digitale progettata per fungere da mezzo di scambio o per archiviare valore. Bitcoin utilizza una criptovaluta forte [nota anche come blockchain] per proteggere le transazioni finanziarie, controllare la creazione di altre unità e verificare il trasferimento di risorse. Bitcoin è sulla blockchain, ma la blockchain non è la stessa del bitcoin. Bitcoin fa parte della blockchain – la criptovaluta.

2. Blockchain può essere utilizzato solo per criptovaluta

Sebbene la blockchain e la criptovaluta di solito vadano di pari passo, in realtà non significa che questo sia l'unico uso della blockchain. In effetti, qualsiasi azienda o settore che utilizza i registri può trarne vantaggio. Le blockchain possono essere utilizzate non solo da società tecnologiche e finanziarie, ma anche da aziende come aziende logistiche o organizzazioni per la sicurezza alimentare. Un esempio è il caso studio Wal-Mart di Hyperledger, in cui il monitoraggio del tempo necessario per vendere mango nei negozi statunitensi di Wal-Mart da 7 giorni a 2,2 secondi una migliore tracciabilità consentirà alle aziende di agire più rapidamente e scartando solo le aziende agricole interessate Prodotti agricoli per proteggere il sostentamento degli agricoltori e contribuire così a salvare vite umane.

3. Impossibile tracciare le transazioni blockchain

Molte persone presumono che tutte le transazioni di criptovaluta siano anonime. Contrariamente alla credenza popolare, le attività blockchain in Bitcoin e molte criptovalute sono trasparenti e tracciabili. Queste criptovalute hanno i loro browser blockchain pubblici su Internet per facilitare il monitoraggio delle loro transazioni online.

In termini di anonimato, si riferisce al titolare dell'indirizzo perché non esiste alcun collegamento tra l'indirizzo e la persona. Tuttavia, la maggior parte delle piattaforme e degli scambi richiedono KYC per connettere gli utenti ai rispettivi indirizzi. A differenza della visione generale, i fondi del mercato nero potrebbero scoprire che le criptovalute sono più difficili da nascondere rispetto alle valute legali.

Blockchain è solo un libro mastro

Sebbene la blockchain sia essenzialmente un libro mastro decentralizzato, il suo vero vantaggio è che viene utilizzato come mezzo di negoziazione per transazioni e acquisizioni. La blockchain consente tali transazioni senza la necessità di terze parti "attendibili" per le transazioni "transazioni". Molte criptovalute introducono una funzionalità chiamata contratti intelligenti che consente nuovi metodi per includere informazioni ed eseguire transazioni complesse senza intervento esterno.

5. Blockchain è facile da hackerare

Esistono tre diversi livelli quando si utilizzano livelli blockchain, livello Internet, livello Web e blockchain. Sebbene negli ultimi due anni possano esserci molti casi di hacking, pochi hacker attaccano la blockchain. La maggior parte degli attacchi di pirateria informatica è dovuta a una sicurezza insufficiente sul World Wide Web e sul livello Internet. Il livello blockchain viene raramente attaccato dagli hacker, principalmente perché l'unico modo per attaccarlo è fare il 51% degli attacchi. Il 51% degli attacchi viene eseguito controllando il 51% della rete di criptovaluta e approvando le transazioni desiderate. Tuttavia, uno dei difetti del 51% è la mancanza di incentivi economici per farlo. Rompendo la blockchain di criptovalute, la fiducia in essa viene immediatamente persa e si tradurrà in un grande sell-off. Il valore della criptovaluta precipiterà durante la notte, quindi potresti non essere mai in grado di recuperare l'importo che devi prima hackerare. Pertanto, la priorità della sicurezza sta nel livello del World Wide Web e nel livello di Internet.

Fai clic per continuare a leggere