notizia

Il marchio "DeFi" di MakerDao provoca una reazione mista nella comunità delle criptovalute


Mentre la strada per sostituire i tradizionali modelli finanziari con controparti decentralizzate sembra essere fuori portata per molti, la comunità delle criptovalute ha fatto un ottimo lavoro nel guidare l'adozione delle criptovalute. Molti progetti sono stati avviati, ma l'esistenza di DeFi [finanza decentralizzata] è il principale distruttore e Huobi è l'ultimo catalizzatore per lo sviluppo dell'ecosistema. Per la comunità, è sorprendente che il costruttore di token DAI MakerDAO abbia registrato il marchio "DeFi" presso l'Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti.

Il marchio "DeFi" di MakerDao genera illustrazioni di reazioni contrastanti nella comunità delle criptovalute

Fonte: uspto.gov

Secondo lo screenshot sopra, il richiedente del marchio è la MKR Ecosystem Growth Foundation [MEGF], che ha una posizione speciale nella comunità Maker e si impegna per una "economia globale inclusiva e trasparente". DeFi è un concetto di decentralizzazione della "promozione". "La scoperta che MakerDAO è legata al" proprietario "non è stata ben accolta dalla comunità. Uno di questi appassionati di criptovaluta ha un tweet,

"La Fondazione @MakerDAO è registrata nelle Isole Cayman con il marchio registrato" defi "

DeFiTM è solo un termine di lavaggio tecnico. "

Secondo le specifiche, gran parte della comunità di criptovaluta afferma che MakerDAO non ha pretese legali per monopolizzare l'uso di emoticon come DeFi. Detto questo, la comunità ha chiesto a MakerDAO di deporre le armi [proprietà intellettuale], ritirare i loro marchi e scusarsi con la comunità DeFi a causa di questo tentativo di circondare la "terra pubblica".

D'altra parte, MakerDAO si è rivolto al marchio DeFi, che dovrebbe eventualmente migliorare l'uso e il valore di mercato di DAI. In considerazione di ciò, i sostenitori di DAI sono entusiasti di questa possibilità e ricordano a Coinbase il tempo di provare a registrare un marchio per BUIDL. È interessante notare che l'utente di Twitter @AnaMackert ha sottolineato che oltre a DeFi, il marchio di Ethereum è stato proposto anche dagli stessi due avvocati, Elizabeth Baio e Colleen Raimond.

Fonte: compilato da 0x informazioni da AMBCRYPTO. Il copyright è di proprietà dell'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere da