BITCOIN

È stata rilevata una vulnerabilità nel software di rete di Lightning


Gli sviluppatori hanno riscontrato vulnerabilità nel software che utilizza la rete Bitcoin Lightning. Se il software non viene aggiornato, gli utenti perderanno il loro bitcoin.

La vulnerabilità è stata discussa per la prima volta dallo sviluppatore di illuminazione Rusty Russel il 30 agosto e confermata martedì dal responsabile tecnico della tecnologia di Lightning Labs.

Non è noto se qualcuno abbia perso il bitcoin. Questo errore è suscettibile a più versioni del nodo Lightning e deve essere aggiornato immediatamente.

Lightning è una soluzione sperimentale di secondo livello che promette di inviare Bitcoin quasi zero in qualsiasi parte del mondo. Attraverso questa soluzione, la diffusione di Bitcoin come mezzo di pagamento nella vita di tutti i giorni può diventare una realtà.

Tuttavia, questa scappatoia avverte che c'è ancora molta strada da fare per diventare un prodotto affidabile e pronto per il mercato.

"Problemi di sicurezza sono stati scoperti in vari progetti Lightning, che possono portare alla perdita di bitcoin", ha scritto Russel nel post originale. "Ulteriori dettagli saranno riportati entro 4 settimane [29/09/2019], si prega di aggiornare prima."

Lightning Labs è il principale sviluppatore di soluzioni di riferimento di livello 2, evidenziando il primato di Lightning in una dichiarazione.

"Vogliamo ricordare alla community che esiste ancora un numero limitato di strumenti disponibili per mitigare il diffuso danno da bitcoin sul web", hanno scritto, "ricordalo quando investi nelle prime fasi di Bitcoin".

Lightning Labs ha ripetutamente avvertito gli sviluppatori e le aziende di sperimentare con la rete Lightning per farlo a proprio rischio.

La versione problematica è 0.70 e precedenti, C-Lightning 0.70 e precedenti ed eclair 0.3 e precedenti.

Fonte: compilato da 0x informazioni da BITCOINBAZIS. Il copyright è di proprietà dell'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere da