notizia

Il governo degli Stati Uniti fa causa a Snowden per memorie, profitto del discorso


Lo zio Sam ha intentato una causa civile contro l'esilio politico, Edward Snowden ha violato l'accordo di riservatezza tra la CIA e la National Security Agency e ha scritto e parlato del suo tempo in varie agenzie.

Edward Snowden, 36 anni, vive in un santuario russo da quando trapelò documenti altamente confidenziali nel 2013, descrivendo in dettaglio il sistema internazionale di sorveglianza su larga scala della National Security Agency, un sistema di sorveglianza panoramica digitale. Il sistema consente al governo degli Stati Uniti di accedere praticamente a qualsiasi dispositivo collegato alla rete di telecomunicazioni globale.

Il suo libro di memorie "Record permanente" pubblicato di recente descrive in dettaglio il rapporto e la sua comunicazione alla CIA e alla National Security Agency negli ultimi sette anni. Secondo la causa intentata dal governo degli Stati Uniti, questo libro e il discorso di accompagnamento di Snowden hanno violato l'accordo di riservatezza di Snowden firmato da varie agenzie.

Liberato dai programmi di sorveglianza più invasivi progettati dalle superpotenze del mondo [come lo conosciamo], il rapporto di Snowden ha costretto i civili ad affrontare le conseguenze di Orwell dell'era dell'informazione e ha suscitato preoccupazioni sulla privacy nell'era digitale. Per molte persone, è questa verità di potere che fa eco al decentramento e alla revisione del bitcoin.

Nel suo discorso alla conferenza Bitcoin 2019, Snowden ha dichiarato: "Questo tipo di comportamento può agire senza danneggiare gli altri. Questa è la base di tutti i diritti." "Quando parli del giusto processo, il diritto a un processo equo Libertà di parola, libertà di religione – qualunque cosa sia, abbiamo questi diritti perché codificano i loro diritti. Privacy significa che appartieni a te, non alla società ".

Ulteriori letture: "Snowden: 'La supervisione di massa non riguarda la sicurezza pubblica. Si tratta di potere.'"

Violazione dell'accordo di riservatezza e accordo di riservatezza

Secondo la causa, il governo non intende cancellare il documento, per così dire. Ma spera che Snowden rinunci a tutto il ricavato delle memorie e alle relative attività vocali. Il governo ha elencato il suo editore, Macmillan, come imputato perché la società aveva padroneggiato la chiave della regalità di Snowden.

"Gli Stati Uniti d'America hanno intentato un'azione legale contro un'azione civile per violazione del contratto e dovere fiduciario. L'imputato Edward Snowden è un cittadino americano che era un appaltatore e dipendente della Central Intelligence Agency [CIA] e impiegato come dipendente a contratto della National Security Agency. [NSA] ha pubblicato un libro, non ha presentato un manoscritto di revisione pre-pubblicazione e ha tenuto un discorso senza presentare i materiali di revisione della pubblicazione necessari, violando il suo accordo di riservatezza e gli obblighi di non divulgazione negli Stati Uniti, L'introduzione è letta.

Quando era nella posizione della CIA e della successiva Agenzia di sicurezza nazionale, Snowden era obbligato a firmare un accordo di non divulgazione – il contratto era stato progettato per educare i dipendenti su argomenti relativi ai segreti di stato e alle informazioni riservate. Snowden ha violato questi accordi in maniera esagerata nel suo rapporto del 2013, apparentemente non pagando di più per aver scritto un nuovo libro e aver iniziato il suo discorso.

Tuttavia, il governo degli Stati Uniti ha dichiarato nella causa che, come condizione per l'impiego, Snowden "deve anche presentare qualsiasi forma scritta o qualsiasi altra forma di preparazione alla CIA, compresi i lavori di fantasia, Snowden prevede di divulgare pubblicamente o prepararsi alla divulgazione al pubblico", Contiene qualsiasi menzione di dati o attività di intelligence "o", comprese altre informazioni o materiali che possono essere basati su informazioni ottenute durante l'impiego della sua CIA. "

Lo stesso vale per il suo periodo presso la National Security Agency.

problema royalties

Firmando questi accordi, Snowden ha anche rinunciato ai suoi diritti d'autore su tutti i media generati dalla sua esperienza con la CIA e la National Security Agency.

"Oltre a qualsiasi altro rimedio che può essere ottenuto dal governo degli Stati Uniti, con la presente trasferisco al governo degli Stati Uniti tutti i diritti, il titolo e gli interessi su tutti i canoni, le remunerazioni e le remunerazioni sostenute o che potrebbero essere causate o potrebbero risultare. I termini e le condizioni stabiliscono che qualsiasi informazione o materiale a cui è vietato essere divulgato in violazione del presente Accordo o delle disposizioni del presente Accordo deve essere divulgato, divulgato o divulgato.

Pertanto, anche l'editore di Snowden, Macmillan, è coinvolto nella causa. Il governo degli Stati Uniti ha elencato la casa editrice con sede a New York come imputata di Snowden, chiedendo alla compagnia di rinunciare a eventuali diritti d'autore che avrebbe potuto avere per Snowden dalla vendita del libro. Sebbene il governo non abbia citato in giudizio Macmillan per alcuni dei suoi profitti, il governo sta anche cercando ordini restrittivi temporanei e ingiunzioni del tribunale per congelare qualsiasi attività correlata a Snowden.

Vale la pena notare che il governo degli Stati Uniti afferma che "

Fai clic per continuare a leggere da