notizia

Il CCCP cinese chiede un uso razionale e prudente della tecnologia blockchain


Di recente, la Cina è stata ambiziosa e ha cercato di governare la tecnologia blockchain globale. Rendendosi conto che per diventare una superpotenza, dobbiamo essere all'avanguardia dell'innovazione tecnologica: la Cina ha recentemente fatto grandi progressi, soprattutto dopo che il presidente Xi Jinping ha approvato la tecnologia.

Per riflettere l'importanza della blockchain in Cina, un media cinese, People’s Daily, ha pubblicato una recensione speciale intitolata "Blockchain, un punto di svolta che la Cina deve superare". Anche se non è possibile trovare un mainstream sui seguenti siti Web. L'articolo è insolito. Nel campo delle blockchain in Cina, la cosa interessante di questa recensione è che sebbene riconosca la necessità della tecnologia blockchain, dice anche "questo deve anche essere razionale".

Nota anche l'identità del canale multimediale che ha pubblicato l'articolo. Il quotidiano del popolo è il giornale ufficiale del Comitato centrale nazionale. In altre parole, i media sono il portavoce del governo e dello stato.

La versione tradotta menzionava anche la criptovaluta e la leggeva.

"Allo stesso tempo, dobbiamo anche vedere che la blockchain è ancora nelle prime fasi di sviluppo e richiede un ulteriore sviluppo e miglioramento in termini di sicurezza, standard e supervisione. Nell'uso dello storage blockchain, la diffusione di informazioni illegali e illegali, Anche l'uso di blockchain per transazioni illegali e riciclaggio di denaro dovrebbe essere seriamente corretto. "

L'articolo afferma inoltre che la Cina ha gettato una "buona base" per la tecnologia blockchain e che oltre 20 province hanno introdotto politiche per implementare la tecnologia blockchain. Ha aggiunto,

"Forse la blockchain non è solo la prossima generazione di tecnologia Internet, ma anche la prossima generazione di meccanismi di cooperazione e forme organizzative."

La valutazione delle caratteristiche dimostra che il governo sta adottando un approccio cauto nell'attuare la tecnologia. Come ha affermato Stanislas Pogorzelski, editore del sito web professionale Cryptonaute.fr, sebbene la legge blockchain sia "ambigua", il paese è chiaramente uno dei paesi più regolamentati.

In un altro sviluppo, è stato riferito che la Cina ha lanciato un sistema di identificazione di città intelligenti basato su blockchain. Secondo il Global Times, questo è stato sviluppato da tre istituti di ricerca a Shijiazhuang, che assegneranno un ID digitale globale univoco alle città intelligenti in tutto il paese. Zhang Chao, direttore del Zhongguancun QR Code Technology Industry and Information Research Institute, ha dichiarato:

"Il sistema sarà distribuito e gestito in modo indipendente dalla Cina e avrà regole di distribuzione uniformi, risoluzione dello storage distribuito e codice a prova di manomissione."

Fonte: compilato da 0x informazioni da AMBCRYPTO. Il copyright è di proprietà dell'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere da