BITCOIN

Diverse criptovalute maltesi vogliono aderire al nuovo regolamento


Negli ultimi anni, Malta è diventata uno dei più grandi paradisi di criptovaluta al mondo e ora la situazione cambierà completamente.

Malta è il principale vitello di criptovaluta

Diverse aziende che operano nelle regioni di Malta basate su blockchain o criptovaluta [esattamente 34] hanno inviato "lettere di intenti" all'Autorità per i servizi finanziari [MFSA] del paese. Le lettere affermano che stanno cercando l'autorizzazione dell'organizzazione per continuare le loro operazioni e fornire ulteriori servizi ai clienti.

Prima che l'MFSA vada oltre, le società di criptovaluta e blockchain con sede a Malta devono essere tenute a condurre affari ai sensi del cosiddetto Virtual Financial Assets Act, che stabilisce le regole che regolano il modo in cui queste società gestiscono prodotti e servizi monetari. Malta è nota per le sue regole di criptovaluta molto allentate e facili. Ciò ha attirato società e scambi di criptovaluta in tutto il mondo, ma con l'introduzione di nuove organizzazioni, la situazione diventerà più rigorosa.

Dopotutto, il paese vuole ancora prendere le giuste precauzioni e garantire che i suoi clienti [e i loro soldi] siano al sicuro e non sotto il controllo di hacker e attori malintenzionati. Se questo significa stabilire regole più severe, molte aziende dovranno affrontare questo problema.

Tuttavia, l'ambiente difficile non sembra muoversi nella direzione sbagliata. Queste lettere di intenti indicano che queste società stanno cercando di conformarsi alle normative vigenti e sperano che siano all'interno della legge. I servizi basati su blockchain e criptovaluta sono chiaramente necessari a Malta e altrove e non mancano aziende come i mittenti.

Binance è una delle più grandi società recentemente trasferite a Malta. Essendo il più grande [e più popolare] scambio di criptovaluta al mondo, la sicurezza valutaria si trovava originariamente in Asia e, come tutti sappiamo, la valuta è stata soggetta a una serie di divieti e leggi anti-criptovaluta.

Ad esempio, in Cina, le emissioni di token iniziali [ICO] e le transazioni in valuta estera sono state rimosse dal quadro e i regolatori affermano che stanno prendendo in considerazione l'idea di vietare il mining di bitcoin e, dopo diversi cicli di accesi dibattiti con i legislatori, la valuta Ann si è trasferita a Malta nel 2018. .

L'Europa sta crescendo nel settore delle criptovalute

Sebbene Malta abbia certamente la sua posizione, il resto dell'Europa è meno disposto a presentare i requisiti della blockchain e sembra aver fornito case per diverse nuove start-up di blockchain e criptovaluta nel processo.

In Svizzera, ad esempio, è stata gentilmente chiamata la "criptovaluta" [criptovaluta], e il suo nome deriva dalla Silicon Valley nel nord della California. La Silicon Valley ha una delle più grandi start-up tecnologiche al mondo e la valle della criptovaluta è vera anche per le aziende basate su blockchain e la sua posizione sta crescendo su tutta la mappa.

Tag: sicurezza delle monete, valle della criptovaluta, Malta

Fonte: compilato da 0x informazioni da LIVEBITCOINNEWS. Il copyright appartiene all'autore Nick Marinoff e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere da