BITCOIN

Tunisia Electronics Dina è entrata ufficialmente nella fase di test


La Tunisia ha fatto molti passi per digitalizzare la valuta, il che ha sorpreso molte persone.

Sebbene la valuta digitale sia rara nei paesi del Maghreb, offre anche nuove opportunità.

Il progetto di diario elettronico continua

Sebbene la Tunisia debba prendere alcune decisioni finanziarie difficili, hanno ancora bisogno di carta extra o altri metodi per bilanciare la moneta elettronica.

Una volta rilasciati, i funzionari del governo consentiranno agli utenti di alternare tra dinaro normale e dinaro elettronico.

Si sa poco sull'elettronica Dingna. Tuttavia, il desiderio della Tunisia di creare una valuta digitale è molto positivo. Il governo fornirà altri modi per tracciare e proteggere i proprietari di Digital Dingna.

A differenza delle banconote, non è possibile simulare la moneta elettronica. Grazie al protocollo di criptovaluta, ogni unità ha la sua firma e funzionalità uniche.

Inoltre, seguire la valuta digitale è più economico, più facile e più logico.

Il successo o il fallimento dell'E-Dinar dovrebbe colpire altri paesi del Maghreb [Tunisia, Algeria, Marocco, Sahara occidentale, Libia e Mauritania].

Algeria, Marocco e Mauritania stanno attualmente esplorando opzioni simili. Tuttavia, vogliono testare la moneta elettronica prima di aderire al progetto.

Durante il test di questa valuta digitale, è stata effettuata una "transazione simbolica israeliana". Il primo dinaro viene trasferito da un account a un altro in formato digitale.

Il test dovrebbe durare almeno alcuni mesi, dopo di che verranno aggiunte altre funzionalità.

Puoi seguirci sui canali Twitter, Telegraph, Instagram e Linkedin.

Fonte: compilato da 0x informazioni da BTCMANAZIN. Il copyright appartiene all'autore Oğuz Ada e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere da