ETHEREUM

Il presidente venezuelano riconosce il portafoglio BTC sulla televisione nazionale


Circa due giorni fa, il presidente venezuelano Nicolas Maduro è apparso sulla televisione nazionale. Tuttavia, questa non è una grande novità. È apparso sulla televisione nazionale con un dispositivo di archiviazione hardware di criptovaluta. Si dice che il dispositivo sia il prodotto di Trezor, il principale fornitore di portafogli al mondo.

Parole di Trezor

Il video del presidente venezuelano appare sulla pagina Facebook ufficiale di VTV-Venezuela TV. Tuttavia, Trezor ha dichiarato di non capire ancora i rappresentanti che appaiono sul canale con il presidente. È stato precedentemente riferito che Maduro sta incontrando una società che afferma di essere un rappresentante di Trezor in Venezuela. La società si presentò a Trezorvenezuela. Dopo aver ricevuto il rapporto, Trezor ufficiale è andato su Twitter per alcuni chiarimenti. Nega qualsiasi connessione con il capo di stato venezuelano e la compagnia su VTV.

Le indagini sono ancora in corso

La società ufficiale Trezor ha dichiarato di non avere rivenditori ufficiali in Sud America. Hanno inviato un tweet il 7 novembre 2019. Sia Satoshilabs che Trezor hanno chiarito che stavano partecipando a una conferenza di criptovaluta a Caracas il 6 novembre 2019. Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha ospitato l'evento.

Tuttavia, Trezor ha sottolineato che Trezorvenezuela era una volta il rivenditore del suo terzo trimestre del 2018. Successivamente è stato cancellato. Non limita le cosiddette vendite aziendali di prodotti in qualsiasi parte del mondo. Attualmente stanno studiando la questione per chiarire le cose. Trezzo ha anche chiarito la sua posizione sull'attuale atmosfera politica in Venezuela.

Nel maggio 2019, la società ha fornito 150 tipi di apparecchiature chiamate Trezor One ai dipendenti venezuelani. Sono stati inviati a un'organizzazione di beneficenza in Bitcoin in Venezuela. Sono solo a scopo benefico.

olio

Maduro sostiene l'uso di Petro

Petro è una criptovaluta supportata dal petrolio venezuelano ed è stata lanciata a febbraio 2018. È stato lanciato dal presidente del paese. Successivamente, ha ordinato al Venezuela, una delle principali banche in Venezuela, di accettare criptovaluta a luglio 2019.

Il 6 novembre il quotidiano ufficiale venezuelano El Universal ha riferito che il presidente ha tenuto una riunione presso la sede della banca. Lo scopo principale di questo incontro è creare più tassi di adozione per le criptovalute. Durante l'evento, il Presidente ha annunciato le procedure che sarebbero state utilizzate per vendere merce tramite token. Il presidente Maduro sembra essere un fan della valuta virtuale. Pertanto, farà ogni sforzo per garantire che sia adottato a livello nazionale.

Fonte: compilato da 0x informazioni da COINREVOLUTION. Il copyright dell'autore Samantha Mitchell, senza permesso, non può essere riprodotto Fai clic per continuare a leggere