ETHEREUM

La Tunisia trasferisce la sua valuta nella blockchain


La Banca centrale tunisina ha annunciato che il dinaro tunisino diventerà la valuta digitale della banca centrale sulla blockchain. Secondo l'agenzia di stampa russa Tass, il lavoro tecnico sarà svolto dalla startup blockchain Universa. Secondo i rapporti, la società blockchain guadagnerà una certa percentuale di tutte le transazioni con i dinari digitali.

La valuta digitale della banca centrale non è una vera criptovaluta. Inoltre, la valuta è di proprietà dello stato. Anche se la valuta digitale della Tunisia è situata sulla blockchain, è fondamentalmente una valuta tokenizzata. Il vantaggio di Ding Ding è che è impossibile forgiare, aumentando al contempo la trasparenza e rendendo molto più economico emettere più denaro.

CEO di Universa Alexander Borodich [tradotto da CoinTelegraph]

Non è la fine dei soldi

La Tunisia sta scegliendo un percorso diverso per l'introduzione delle valute digitali. Il numero Ding non è una forma aggiuntiva di valuta, ma una parte delle riserve del paese verrà trasferita alla blockchain. La valuta fisica può facilmente diventare uno scambio di valuta o altri mezzi.

Il CEO di Universa, Alexander Borodich, ritiene che la valuta digitale possa cambiare il modo in cui operano le banche private. La banca centrale sarà responsabile della valuta fisica, mentre la banca commerciale fornirà servizi digitali per i dinari digitali.

Crescita intergovernativa di valuta digitale

La Tunisia non è il primo paese ad annunciare lo sviluppo della valuta digitale nazionale. La scorsa settimana, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato il suo piano per la Lira digitale. Entro la fine del 2020 la Banca centrale di Turchia dovrebbe completare i test sulla valuta digitale della banca centrale. Certo, ci sono anche la Cina.

Svezia e Svizzera sono anche importanti nei paesi che stanno passando alle valute digitali. Allo stesso tempo, gli Stati Uniti e l'Europa non sono davvero entrati nell'arena digitale. La Banca centrale europea vuole sviluppare una valuta digitale, ma il piano non sarà approvato entro il 5 dicembre. Anche la Banca centrale americana è attivamente alla ricerca della sua scelta di valuta digitale, ma non esiste ancora una risposta definitiva.

Facebook sveglia la banca centrale

È stato Facebook a causare l'intero clamore che circonda la valuta digitale. A giugno, hanno annunciato che la Bilancia è diventata la valuta digitale di 2,4 miliardi di utenti di Facebook in tutto il mondo. L'associazione Bilancia recentemente istituita sta lavorando con i regolatori. Vogliono approvare la valuta stabile legata al dollaro. Ma al governo non piace questa idea. Credono che la Bilancia sia una minaccia alla sua sovranità e ora sta attivamente cercando di fermarla.

I ricercatori di ING Bank e IBM ritengono che la valuta digitale sia inevitabile. La banca centrale deve accettare questo ultimo sviluppo, altrimenti rimarrà indietro. Nei prossimi cinque anni, tutte le banche centrali dovranno agire, altrimenti la criptovaluta sarà superata.

Fonte: compilato da 0x informazioni da NEDEROB. Il copyright appartiene all'autore Nederob e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere