tecnologia-blockchain

Industria della cannabis e rivoluzione blockchain


Blockchain alla cannabis

L'industria della cannabis è una delle industrie in più rapida crescita nel mondo e le aziende di questo settore utilizzano soluzioni tecnologiche molto moderne per svolgere le proprie attività. Una di queste innovazioni è la tecnologia blockchain. Devi sapere tutto sulla rivoluzione blockchain nell'industria della cannabis.

Cos'è una blockchain?

La prima cosa a cui molte persone pensano quando sentono la parola "blockchain" è la criptovaluta. Questi due concetti sono diventati sinonimi, principalmente perché senza la tecnologia blockchain, l'idea della criptovaluta non può funzionare.

"Intrinsecamente, una blockchain è un sistema che consente alle informazioni di essere distribuite [informazioni digitali] ma mai replicate, quindi la fonte originale di informazioni non viene mai compromessa, quindi è sempre possibile conservare un record chiaro per ogni attività",

Winston Salisbury, un esperto di criptovaluta di BritStudent e WritemyX, ha dichiarato.

Non è solo una criptovaluta, ma è indispensabile per attività sicure e trasparenti in varie transazioni finanziarie.

Tuttavia, considerando che la blockchain svolge solo un ruolo nel settore finanziario, questa è un'idea lontana. In effetti, dal servizio clienti, assistenza sanitaria, pratiche governative alla vendita al dettaglio, innumerevoli settori e tipi di servizi stanno vivendo la rivoluzione blockchain.

La nuova industria della cannabis è un'altra industria in cui la blockchain sta introducendo molti cambiamenti. In realtà, si raccomanda che non ci sia alcun beneficio dalla blockchain, almeno su larga scala ufficiale, l'industria della cannabis è impossibile.

I vantaggi intrinseci della blockchain

La blockchain è entusiasmante perché fornisce soluzioni a una varietà di problemi numerici, come la necessità di verificare i pagamenti e la necessità di includere i costi di transazione.

Inoltre, le informazioni archiviate nella blockchain sono immutabili, aggiungendo uno strato di trasparenza e autenticità a ogni transazione.

Blockchain e marijuana

Il primo ovvio vantaggio dell'utilizzo della tecnologia blockchain nell'industria della cannabis è l'introduzione della trasparenza e della regolamentazione, che è fondamentale per i prodotti che rimangono controversi.

Sia le istituzioni finanziarie che le agenzie governative saranno in grado di tracciare in modo migliore la vera fonte dei servizi di cannabis. In effetti, la catena di approvvigionamento è probabilmente l'area più eccitante del contributo blockchain e può essere sentita in tutte le aree.

"Semplifica le operazioni controllando i costi e, aumentando la trasparenza, la latenza richiesta per la certificazione e la regolamentazione può essere notevolmente ridotta",

Brigid LeBlanc, un blogger tecnologico che ha attratto Australia2write e NextCoursework.

Il controllo di qualità è un'altra considerazione cruciale. Nei prodotti con una vasta gamma di cannabis, i clienti e le aziende che utilizzano i fornitori vorranno tenere traccia di tutte le informazioni importanti sui prodotti che stanno visitando.

Lo sviluppo di Potcoin è un esempio rilevante di come la tecnologia blockchain ha rivoluzionato l'industria della cannabis. Finora i metodi di trading finanziario nel settore della marijuana hanno bloccato le cose e il denaro è di gran lunga il sistema più popolare.

Questo è un rischio maggiore e non può essere monitorato. Potcoin è una piattaforma finanziaria [decentralizzata] che può trasferire fondi dai clienti alle imprese ai fornitori attraverso i portafogli digitali. Ha utilizzato la tecnologia blockchain per formalizzare i metodi di trading finanziario nel settore.

Il fornitore di ParagonCoin, il business ampiamente pubblicizzato Paragon è anche uno dei principali promotori della rivoluzione blockchain nel settore della cannabis. Come dice lo stesso sito web Paragon:

“Dai semi di cannabis alla conformità del monitoraggio delle vendite ai mercati decentralizzati B2B e CRM, l'ecosistema Paragon includerà moduli per la semina, la produzione, la distribuzione, il trasporto, i test e la gestione aziendale e azionaria, nonché progettati per migliorare la trasparenza dei consumi. La consapevolezza è al centro ".

Questa è solo la punta dell'iceberg, poiché le innovazioni generate dalla blockchain entrano nel settore della cannabis quasi ogni giorno. In molte aree, è probabile che quest'area senta tutti i benefici degli incredibili progressi della tecnologia digitale e, senza di essa, potrebbe non ridimensionarsi.

In quali altri settori possiamo dire lo stesso nel prossimo futuro?

Il post di "The Cannabis Industry and the Blockchain Revolution" è apparso per la prima volta su The Cryptonomist.

Fonte: compilato da 0x informazioni da CRYPTONOMIST. Il copyright è di proprietà di Christopher Cooper e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere da