ETHEREUM

storia Bitcoin – Parte 19: Wikileaks e vespe nido


"WikiLeaks ha calciato il nido del calabrone e la colonia di api si sta avvicinando a noi."

Dopo quella frase, Nakamoto ha iniziato a dimenticare e ha lasciato una serie di domande irrisolte che riguardavano la sua scomparsa. Il sinistro messaggio è stato inviato nel penultimo post del forum Bitcointalk, che è stato inviato il giorno prima dell'ultimo messaggio inviato. Che cosa è successo per diventare il W ikileaks vista Bitcoin creatore? Oggi, ci troverà informazioni rilevanti in un altro articolo di storia della serie di Bitcoin.

Wikileaks abbraccia bitcoin

Le parole di Nakamoto all'inizio dell'apertura sono piene di segni minacciosi, indicando che la missione di Nakamoto come leader nella comunità Bitcoin ha raggiunto una fine inevitabile.

E Wikileaks "giocato nido di vespe" osservazione si riferisce al sito conteso può essere costretto a riferire Visa, Mastercard e Paypal e altre società del governo degli Stati Uniti per il pagamento di arresto dopo aver accettato Bitcoin come donazione. Per "organizzazioni di hacking".

Una tale mossa potrebbe portare grande richiesta per il Bitcoin – Nakamoto prima preoccupazione è questo. In un messaggio su Bitcointalk, Satoshi ha dichiarato che Bitcoin deve "crescere gradualmente in modo da poter migliorare il software nel processo" e la sua connessione con Wikileaks è molto pericolosa.

Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, ha perso la strada e ha cercato di combattere nella corte inglese con l'estradizione negli Stati Uniti. Ha detto che negli anni successivi alla scomparsa di Nakamoto, ha ricevuto il 50.000% dei guadagni finanziari dei bitcoin. È interessante notare che questo periodo – dicembre 2010 – Satoshi ha iniziato a lasciare la comunità e ha iniziato a discutere seriamente dell'investimento di Wikileaks in Bitcoin. Questo è un vero spartiacque, non solo per la storia dei Bitcoin, ma anche per la sorveglianza nazionale e la sua risposta.

Persona nidificante

Potresti chiederti perché i fondatori di Bitcoin fossero così scioccati dalla notizia che Wikileaks voleva usare le criptovalute per raccogliere donazioni. Dopotutto, Bitcoin mira a bypassare intermediari e governi ed evitare la necessità delle autorità centrali – un caso d'uso perfetto per dimostrare i loro interessi. Tuttavia, Nakamoto pensare Bitcoin non è ancora pronto.

I membri hanno risposto forum elogiato attivamente Wikileaks dopo aver accettato bitcoin, che prima l'ultimo post di pubblicare la settimana dopo, ha avvertito: "No, non farlo Bitcoin nella prima infanzia è una piccola comunità Beta. I fondi raccolti non supereranno alcuni dollari. In questa fase, la pressione a cui sei soggetto potrebbe danneggiarci [la rete Bitcoin]. "

Il problema è chiaro: l'interesse impopolare del governo per le criptovalute appena create è l'ultima cosa di cui Bitcoin ha bisogno. E poiché quasi tutti gli altri metodi di pagamento si rifiutano di elaborare donazioni a Wikileaks, per Julian Assange sembra molto importante richiedere donazioni tramite Bitcoin.

Almeno, Nakamoto vuole evitare che questo cambiamento – ha detto questo, lui stesso nel 2014, "mi chiedono niente" su Reddit forum [AMA] e il suo incontro "Quando Google Met WikiLeaks", un libro su Assange Questo è confermato nel mezzo. [Quando Google ha incontrato Wikileaks, fornire la traduzione libera].

deterrente

Alla fine, Wikileaks ha letto e accettato l'analisi di Satoshi e ha deciso di posticipare il lancio del canale di donazione di Bitcoin fino a quando la valuta non diventasse più matura. L'indirizzo di donazione di bitcoin di WikiLeaks è stato lanciato dopo il primo grande boom valutario del 14 giugno 2011.

È interessante notare che, solo due mesi dopo l'ultimo messaggio di Satoshi [per l'e-mail del collaboratore di bitcoin Gavin Andresen], Wikileaks ha aperto l'opzione per utilizzare le donazioni di Bitcoin.

Come si suol dire, il resto è storia. Wikileaks ha ricevuto decine di milioni di dollari in donazioni di bitcoin tra il 2011 e il 2018 [il numero esatto è ancora controverso]. Julian Assange ha trascorso molti anni di asilo politico presso l'ambasciata ecuadoriana a Londra prima di essere espulso dall'ambasciata e arrestato nel 2019.

Inoltre, l'assenza di quasi 10 anni in Cile, il bitcoin previsto "cacciato più nido di vespe", sia in termini di difesa della moneta cittadini imperiose e contro il governo è sempre più forte e più forte.

Leggere anche: Bitcoin storia parte 18: prima borsa

Fonte: compilato da 0x informazioni da CRIPTOFACIL. Il copyright appartiene all'autore Luciano Rocha, senza permesso, non può essere riprodotto da

Fai clic per continuare a leggere da