notizia

L'Internal Revenue Service (IRS) degli Stati Uniti afferma che "sono state scoperte decine di migliaia di nuove criptovalute


Dopo aver incontrato le autorità fiscali di altri quattro paesi, il dipartimento criminale dell'IRS ha identificato "decine di migliaia" di potenziali evasioni fiscali o criminali informatici.

Funzionari degli Stati Uniti, del Regno Unito, dell'Australia, del Canada e dei Paesi Bassi – noti come Global Joint Executive Heads – condividono dati, strumenti e strategie di applicazione fiscale per trovare nuovi indizi per cercare di mitigare il riciclaggio di denaro, l'evasione fiscale e il crimine informatico.

Il dipartimento di crimine informatico degli Internal Revenue Service [IRS] degli Stati Uniti ha aumentato la sua esperienza in "Chi trasferisce fondi e dove andare", Ryan Korner, agente senior dell'ufficio investigativo criminale di Los Angeles dell'USR [Internal Revenue Service] Cinque hanno detto al telefono con il giornalista. "Gli strumenti che abbiamo non sono disponibili sei mesi o un anno fa."

Questo lavoro fa parte del rinnovato impegno dell'IRS nella lotta all'evasione fiscale associata alle criptovalute, poiché le valute digitali sono diventate più popolari e apprezzate. Mentre la tecnologia avanza, negli ultimi anni l'agenzia ha cercato di far rispettare le leggi fiscali e di tenere il passo con i criminali.

Gli Emirati Arabi hanno dichiarato in una nota: "La frode fiscale non è un nuovo crimine, ma negli ultimi anni, attraverso attività legate alla rete, la complessità dell'applicazione della frode fiscale da parte dei criminali è notevolmente aumentata." "Violazione dei dati, invasione, oltre E la distruzione è un nuovo strumento utilizzato dai criminali per commettere reati fiscali ".

Audit di rete L'IRS si sta preparando per un nuovo ciclo di audit di criptovaluta. L'agenzia ha inviato una lettera a oltre 10.000 persone all'inizio di quest'anno avvertendole che potrebbero essere punite per evitare le tasse sui loro investimenti virtuali.

L'Internal Revenue Service degli Stati Uniti e i suoi partner stanno usando i dati delle precedenti attività di contrasto per trovare nuovi criminali, ha affermato Kona. Utilizzando i dati provenienti da cinque paesi, possono saperne di più sui collegamenti tra conti, denaro e persone.

"I dati non spariranno. Usiamo quei dati", ha detto Kona.

Lo scorso mese, l'USS [Internal Revenue Service] degli Stati Uniti ha pubblicato una guida che dice agli investitori in valuta virtuale e ai loro consulenti fiscali cosa l'agenzia vuole che riferiscano sul proprio reddito. La guida è la prima guida dal 2014 e i revisori fiscali si stanno concentrando sempre più su individui che hanno investimenti in criptovaluta.

Prima della guida più recente, gli investitori e i loro consulenti fiscali devono formulare ipotesi ponderate su come segnalare il reddito delle transazioni in valuta virtuale e pagare le tasse. Alcuni contribuenti non hanno segnalato affatto le transazioni.

Notizie di Bloomberg

Fonte: compilato da 0x informazioni da PAYMENTSSOURCE. Il copyright è di proprietà dell'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione. da

Fai clic per continuare a leggere da