tecnologia-blockchain

Kraken Futures fa un passo verso l'espansione russa


Coindesk ha riferito oggi che dopo aver assunto il nuovo rappresentante russo Aleksey Bragin il mese scorso, la piattaforma di trading di derivati ​​Kraken Futures è ansiosa di stabilire una base in Russia.

Kraken Futures è il risultato dello scambio di criptovaluta con sede negli USA L'acquisizione da parte di Kraken della piattaforma di futures regolamentati sulle strutture di criptovaluta lo scorso anno. Ha reclutato il suo primo nuovo impiegato, Aleksey Bragin, per la sua entità russa ancora da stabilire il mese scorso, e ha realizzato il suo sogno aumentando le visite, collaborando a livello locale ed espandendo la sua attività nel più grande paese del mondo. Contatta i gruppi di social media russi.

Attualmente, questa entità con sede a Londra offre contratti futures con Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash, Litecoin e Ripple. I futures sui bitcoin hanno un volume di scambi giornalieri di quasi $ 7 milioni [$ 17 milioni]. Con l'espansione della Russia, la Russia è uno dei mercati di criptovaluta più sottovalutati ma più estesi e vuole vedere salire questo numero.

I futures Kraken sono più vicini al loro sogno russo

Il responsabile dello sviluppo commerciale di Kraken Futures, Kevin Beardsley, ha dichiarato a Coindesk che la Russia è ancora un'area sconosciuta per stabilire una base. Quindi Beazley ha affermato che il talento è ampio e che vogliamo sfruttare queste opportunità.

Secondo Beardsley, il mercato esistente è dominato da società cinesi e americane, seguite da Giappone e Corea del Sud. Beardsley ha spiegato che sebbene la Russia sia diventata un leader in termini di infrastrutture e quadro normativo adeguati, non ha ancora attirato l'attenzione diffusa dei media e vogliamo cambiarla.

Ha continuato aggiungendo che gli investitori russi sono diventati sempre più consapevoli delle criptovalute e non lo considerano solo un altro tipo di attività. Beardsley ha continuato dicendo che con l'aumento del numero di trader al giorno e l'adozione diffusa delle criptovalute, la Russia diventerà una destinazione popolare per il futuro trading di criptovaluta.

Parlando della nomina di Bragin come rappresentante russo della società, Beardsley ha confermato di avere quasi un decennio di esperienza nella creazione dello scambio di criptovaluta peer-to-peer ICBIT nel 2011.

Sebbene si stima che i commercianti russi possano portare 4 milioni di USD [4 milioni di USD] nelle transazioni a Kraken, è probabile che i futures Kraken non supporteranno il trading spot o i contributi statutari contro il rublo russo. Come annunciato da Beardsley, i futures su criptovaluta saranno il metodo più sicuro per contrassegnare le voci perché hanno un rischio relativamente basso di riciclaggio di denaro.

Immagine in primo piano in Pixabay

Fonte: compilato da CRYPTOPOLITAN da informazioni 0x. Il copyright appartiene all'autore Manasee Joshi e non può essere riprodotto senza autorizzazione Fai clic per continuare a leggere