BITCOIN

Il token di Telegram dice: il tribunale viola le leggi sui titoli


Per diversi mesi, Telegram e la Securities and Exchange Commission [SEC] degli Stati Uniti sono stati in tensione sulla questione dei token di chat. Le società di messaggistica popolari hanno appena ricevuto un altro schiaffo. Un giudice federale a New York ha dichiarato che la vendita di token Klink è illegale.

Sebbene la società abbia raccolto $ 1,7 miliardi di finanziamenti, le questioni rimangono irrisolte. In effetti, un giudice federale nello Stato di New York ha stabilito che l '"offerta di monete in pelle" ha violato le leggi statunitensi sui titoli.

La corte dichiarò: "Viste le realtà economiche esaminate da Howey, la corte dichiarò che la rivendita di grammi al mercato pubblico secondario nell'ambito del piano faceva parte della vendita di titoli, che a sua volta richiedeva una dichiarazione di registrazione".

In termini di raccolta fondi, secondo il test di Howey, la corte ha riscontrato che "gli acquirenti razionali sono riluttanti a pagare $ 1,7 miliardi al grammo come strumento di sicurezza o trasferimento di valore. Telegram ha invece sviluppato un sistema che ha reso i clienti originali disponibili Pagamenti di Telegram. A tale scopo, crea una struttura che consente a questi acquirenti di rivendere sul mercato pubblico e ottenere il massimo valore dalla vendita. "

I token Gram sono forniti nell'ambito del quadro giuridico del cosiddetto Future Token Simple Protocol [SAFT] o "Future Token Simple Protocol". Il concetto è che sebbene SAFT sia esso stesso un contratto di investimento e una sicurezza, in futuro i token emessi per le reti funzionali non lo saranno. Questa è la prima grande decisione del tribunale federale ad affrontare questo problema. Se altri tribunali seguono l'esempio, altri emittenti di token SAFT potrebbero affrontare ostacoli significativi.

Sospensione delle vendite

Il tribunale ha ritenuto che le azioni della SEC nel caso Telegram fossero corrette e, nel caso del grammo SAFT, ha dimostrato con successo l'impegno e l'accordo di Telegram con il principale acquirente. . Telegram ha rinviato la registrazione del token ai titoli, che non è esente.

La corte ha dichiarato che Telegram ha violato la legge vendendo gettoni da grammo. I principali acquirenti che rivendono token sul mercato pubblico saranno gravemente danneggiati perché i token non sono registrati come titoli. Pertanto, il tribunale ha deciso di vietare a questi acquirenti di vendere token. Sebbene la decisione di un giudice federale non sia definitiva, può essere una pietra miliare importante. Tuttavia, il tribunale può prendere una decisione definitiva in qualsiasi momento. Sebbene in questo caso il telegramma possa esercitare il suo diritto di appello, di solito richiede un'autorizzazione speciale che è improbabile che la società ottenga.

Fonte: compilato da BITCOINBAZIS per 0x. Il copyright appartiene all'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione Fai clic per continuare a leggere