tecnologia-blockchain

Block.one ha intenzione di iniziare a votare su EOS, è nato


Block.one prevede di iniziare a votare attivamente per i produttori di blocchi EOS entro il mese prossimo.

La società di sviluppo con sede a Cayman Island ha annunciato mercoledì di aver assistito allo sviluppo di EOS negli ultimi due anni e si ritiene che i tempi siano maturi perché EOS rimuova il mercato e inizi a dare contributi positivi alla rete.

"Centinaia di BP e SBP hanno contribuito con un sacco di codice, conoscenza e leadership. Inizialmente, nelle prossime settimane, prevediamo di utilizzare il nostro potere di voto per iniziare a concentrarsi e votare su molti di questi candidati, e potrebbero persino fare a turno Partecipare. Dimostrare i risultati, il valore e i contributi di rete di queste organizzazioni. "Il post si riferisce ai produttori di blocchi e ai produttori di blocchi di riserva.

Vedi anche: Block.one assorbe il team dietro l'ormai obsoleto produttore di blocchi EOS New York

Block.one ha cercato di partecipare per un mese da quando la rete è stata lanciata a giugno 2018. In un articolo del luglio dello stesso anno, la società dichiarò che avrebbe votato per i produttori di blocchi, sebbene ciò non fosse accaduto.

Block.One ha annunciato l'intenzione di partecipare alla governance a novembre. All'epoca, la società aveva espresso il desiderio di svolgere un "ruolo proporzionale" nel proporre nuove proposte e nel supportare progetti e team per promuovere la salute generale della rete.

Dopo aver completato un'offerta iniziale di monete [ICO] di $ 4 miliardi, Block.one ha assegnato il 10% dei suoi token EOS [EOS] totali. Tuttavia, quando il nuovo token EOS è entrato nell'ecosistema dalla verifica BP di nuovi blocchi, la sua quota è gradualmente diminuita. Diciotto mesi dopo l'ICO, a novembre 2019, la quota della società è scesa al 9,5%.

Al momento della stampa, il produttore di blocchi EOS più ampiamente supportato ha ricevuto il 2,67% del supporto token EOS votante. Block.one controlla il 9,5% della fornitura, il che significa che il suo supporto può essere decisivo per qualsiasi produttore di blocchi.

Vedi anche: Block.One non avvierà il suo social network su EOS

Nella sua uscita di mercoledì Block.one ha dichiarato che svolgerà dapprima un ruolo attivo sostenendo attivamente BP, che ha già aggiunto il codice, e supporterà i produttori di blocchi che "rispettano gli standard che vogliamo vedere in tutta la rete".

La società ha aggiunto: "Block.one ritiene che il sistema ipotecario sarà una componente chiave dell'economia tokenizzata del futuro. Per garantire la massima sicurezza della rete e la partecipazione costruttiva, Block.one inizierà a ipotecare e votare la sua posizione token EOS ".

Brady Dale ha contribuito alla relazione.

Fonte di informazione: compilata da COINDESK con informazioni 0x. Il copyright appartiene all'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione Fai clic per continuare a leggere