tecnologia-blockchain

Gli Stati Uniti mettono i creatori di criptovaluta venezuelani nell'elenco più popolare


All'inizio del 2020, gli Stati Uniti hanno emesso un ordine di detenzione per Nicolás Maduro, che all'epoca non era legato alle criptovalute. Ora, Petro sembra essere entrato negli orizzonti dei paesi del Nord America, perché gli Stati Uniti offrono premi ai creatori di Petro $ 5 milioni [25 milioni di reais].

Il Dipartimento americano per l'immigrazione e le dogane fa parte della National Security Agency e sta cercando Joselit Ramírez, il team leader responsabile della creazione della criptovaluta nazionale Petro.

Joselit Ramírez è uno dei "poster" più ricercati ed è stato responsabile della creazione di Petro.

Certo, Ramírez non è sotto la giurisdizione degli Stati Uniti: se si trova in Venezuela, non c'è modo di arrestarlo. Questo è il motivo per cui il paese offre premi milionari a tutti coloro che forniscono informazioni che potrebbero portare all'arresto di funzionari del governo Maduro.

Lettura consigliata 1

L'errore Bitcoin a tempo limitato fa male al minatore

3 ore fa 2

Vitalik Buterin: il decentramento è un esperimento, ci siamo riusciti

3 ore fa 1 di 12.841

Secondo i dati del Servizio immigrazione, Joselit ha profondi legami sociali e politici con diversi trafficanti, tra cui l'ex vicepresidente venezuelano Tareck El Aissami, che è anche il numero uno nella tratta e nel riciclaggio di denaro The Wanted.

Le accuse sostengono che il rapporto di Ramirez con il sospetto spacciatore gli ha permesso di riciclare denaro e ha anche violato le sanzioni statunitensi per difendere il mandato di arresto.

Petrolio contro gli Stati Uniti

Nicolás Maduro ha sempre sperato in Petro, una criptovaluta che non ha ancora mostrato solidità.

Petro è stata una delle speranze della lotta del Venezuela con gli Stati Uniti per imporre il suo territorio. A causa di conflitti tra posizioni governative, gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni multiple ai paesi sudamericani.

Queste sanzioni hanno aggravato la terribile crisi finanziaria causata dal governo Maduro e alla fine hanno fatto precipitare il paese in una delle peggiori crisi finanziarie della storia. Naturalmente, questo costringe il governo a cercare soluzioni per risolvere queste sanzioni.

Ciò ha creato Petro, una criptovaluta di proprietà statale sostenuta dal petrolio prodotto in Venezuela. L'idea è che la valuta verrà utilizzata per eliminare la domanda di dollari nel commercio internazionale, in particolare il petrolio.

Nonostante negoziati di successo con l'Iran [un altro nemico degli Stati Uniti] e persino la Russia, Petro non ha ancora raggiunto lo status monetario.

Il governo usa persino questa valuta per motivare i suoi cittadini, ma anche i consumatori al dettaglio hanno scarso interesse nell'uso della valuta digitale dello stato.

In Venezuela, Joselit potrebbe essere al sicuro, e Maduro è ancora il presidente venezuelano e controlla la polizia e i militari. Tuttavia, alcuni oppositori dell'attuale governo sono alleati con gli Stati Uniti.

Lettura correlata

Dobbiamo insegnare ai nostri figli come programmare. O dovremmo?

12 mesi fa

Perché ogni organizzazione ha bisogno di un analista di dati

10 mesi fa Fonte d'informazione: compilata da LIVECOINS con informazioni 0x. Il copyright appartiene all'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione