ETHEREUM

Fintech può avere successo nel mercato indonesiano?


Nei prossimi cinque anni, si prevede che quasi 110 miliardi di dollari confluiranno in società fintech. Un nuovo rapporto esplora la posizione di FinTech in Indonesia, che ha una popolazione giovane e un enorme mercato potenziale.

Fintech nel clima indonesiano

Il rapporto del 1 ° giugno ha toccato la crescente industria fintech dell'Indonesia e ha discusso di come COVID-19 influenzerà l'industria fintech. L'industria fintech è sempre stata un'industria innovativa e questa innovazione è stata testata nella pandemia globale. Il rapporto mostra che durante la pandemia, il settore ha ottenuto risultati migliori rispetto alle istituzioni finanziarie tradizionali e ha fornito lezioni da apprendere.

Sebbene COVID-19 rappresenti una sfida, vale la pena notare che l'attuale ambiente economico dell'Indonesia è vantaggioso per il fintech. Ad esempio, la maggior parte della popolazione del paese è in età lavorativa, pari al 60%. Tuttavia, il 70% di questa popolazione non ha conti bancari e questa tendenza è registrata anche in Brasile.

Lettura consigliata 1

ZmartBit: criptovaluta sotto la maschera dell '"educazione"

3 ore fa 2

Con l'annuncio della data di rilascio della mainnet di Shelley, la scorsa settimana Cardano ha guadagnato oltre il 53% di slancio

3 ore fa 1 di 20.187

Le società fintech indonesiane intendono utilizzare informazioni demografiche favorevoli perché i giovani costituiscono le principali opportunità di prestito. Ciò vale anche per le piccole e medie imprese, di cui il 76% è aperto ai pagamenti digitali. Ma, proprio come i loro cittadini, la maggior parte di loro sta lottando per ottenere servizi bancari e creditizi adeguati.

In termini di entrate, si prevede che transazioni finanziarie digitali di $ 110 miliardi saranno condotte attraverso società fintech nei prossimi cinque anni. Parte del motivo è che il 48% della popolazione nel sud-est asiatico vive in Indonesia. Inutile dire che, nel prossimo futuro, la tecnologia finanziaria sembra essere sulla buona strada.

In altri paesi come l'Indonesia e il Brasile, un tema comune è un maggiore accesso ai mercati dei capitali. In passato, solo gli investitori molto ricchi potevano utilizzare questi mercati, ma ora le persone possono entrare nel mercato ogni giorno. Naturalmente, questo può essere parzialmente attribuito alla tecnologia finanziaria.

Per gli imprenditori, ciò può significare ottenere prestiti per espandere la scala e semplificare le attività quotidiane. Per gli individui, ciò può significare essere in grado di aprire un conto bancario. Esistono anche prodotti innovativi di tecnologia finanziaria che possono migliorare i sistemi esistenti fornendo conti di risparmio con benefici come l'equità assicurata.

Fintech vede l'adozione globale in COVID-19

Sebbene la continua pandemia abbia portato nuove sfide a molti settori commerciali, il fintech è in forte espansione. Ad esempio, le banche di Hong Kong stanno adottando questa tecnologia su larga scala. Si stima che ben il 77% delle banche nella regione ritenga che il fintech abbia un potenziale utilizzo.

Alcuni dei benefici che sono stati registrati sono il maggiore declino cumulativo nel rapporto costi / ricavi e il maggiore aumento cumulativo del ROA. Si dovrebbe tener conto del fatto che le banche interessate non considerano il fintech come una minaccia alla loro posizione sul mercato. Invece, sembrano trattare questo dipartimento in uno spirito collaborativo.

Anche COVID-19 non sembra rallentare lo sviluppo di fintech, perché anche durante l'epidemia l'adozione di fintech è aumentata. Ciò può essere parzialmente attribuito al fatto che sia le istituzioni che i consumatori sono costretti a trasferire le loro attività nello spazio digitale. Di conseguenza, molte persone hanno iniziato a cercare soluzioni fintech per semplificare la transizione.

Una volta completate le misure di blocco a livello globale, la crescita dovrebbe continuare. Semmai, COVID-19 rivela l'importanza di un mondo senza contatto e la tecnologia finanziaria può aiutare a raggiungere questo obiettivo. Dopo che i consumatori e le istituzioni sono abituati alla praticità di queste soluzioni nel lock-in, è improbabile che ritornino al sistema precedente.

Pensi che FinTech avrà successo in Indonesia? I suoi progressi continueranno dopo il blocco? Per favore, raccontaci i tuoi pensieri qui sotto.

Circa l'autore

Tim Fries

Tim Fries è il co-fondatore di token expert. Ha conseguito una laurea in scienze. Ha conseguito una laurea in ingegneria meccanica presso l'Università del Michigan e un master in economia aziendale presso la Booth School of Business dell'Università di Chicago. Tim ha lavorato come ricercatore senior nel team di investimento presso il dipartimento di private equity statunitense di RW Baird ed è stato anche co-fondatore di Protective Technologies Capital, una società di investimento specializzata in soluzioni di rilevamento, protezione e controllo [IoT].

Fonte di informazione: compilata da THETOKENIST da 0x informazioni. Il copyright appartiene all'autore Tim Fries e non può essere riprodotto senza autorizzazione