tecnologia-blockchain

I dati mostrano che il mercato delle opzioni Bitcoin è rialzista


Secondo un indicatore chiave, gli operatori del mercato delle opzioni sperano di scommettere su Bitcoin per continuare a salire.

La società di ricerca di derivati ​​di criptovaluta Skew ha affermato che il tasso di interesse aperto rialzista delle chiamate utilizzato per misurare il numero di opzioni put aperte rispetto alle opzioni call è sceso a 0,43 giovedì, il livello più basso dal 24 marzo. I dati tengono conto delle posizioni aperte dei principali mercati di derivati ​​Deribit, OKEx, CME, LedgerX e Bakkt.

Vale la pena notare che nelle ultime quattro settimane, il rapporto è fortemente diminuito da 0,81 a 0,43.

Lennard Neo, responsabile della ricerca presso Stack Provider, ha dichiarato: "Il rapporto opzioni put put può misurare il sentimento complessivo degli operatori, mentre un rapporto inferiore indica che ci sono più persone che acquistano opzioni call [opzioni put] che opzioni put [opzioni put]. . "Tracker di criptovaluta e fondo indicizzato. Ha detto: "Un calo a 0,4 indica che si sta stabilendo una qualche forma di rialzismo".

Lettura consigliata 1

Il co-fondatore dell'odio di Bitmain sta sopprimendo l'azienda, i dipendenti sono intrappolati nel mezzo

7 ore fa 2

Bitcoin mining | Un nuovo equilibrio di potere?

8 ore fa 1 di 12.898

Tuttavia, è possibile sostenere che l'aumento delle opzioni call ha fatto diminuire il rapporto tra le opzioni put. Dopotutto, le posizioni aperte si riferiscono al numero di opzioni call e ai contratti put attivi o aperti in un determinato momento e non rivelano se gli investitori acquistano opzioni call / put o vendono [chiamato mercato delle opzioni "scrittura"]].

I commercianti di solito acquistano opzioni call quando si aspettano che il mercato salga e acquistano opzioni put quando i prezzi possono scendere. Vale a dire, i trader esperti di solito vendono opzioni call quando si prevede che il mercato rimanga nel range e non supererà un certo livello. La vendita di opzioni call o opzioni put può essere equiparata alla vendita di biglietti della lotteria, dove il massimo profitto del venditore è il prezzo del biglietto. Se l'acquirente vince, la perdita sarà enorme.

Tuttavia, in questo caso, il calo del rapporto rialzista sembra essere guidato da un aumento dell'acquisto di opzioni call, che è un segno di sentimento rialzista, perché il prezzo dell'opzione call è superiore al prezzo dell'opzione put.

skew_btc_25d_skew-6

Attualmente, l'inclinazione del prezzo dell'opzione put di un mese rispetto al prezzo dell'opzione call è attualmente dell'1,9%. Le deviazioni di tre e sei mesi sono anche riportate come valori negativi.

Le istituzioni sono rialziste?

Shaun Phoon, un trader senior presso QCP Capital con sede a Singapore, ha dichiarato: "Il prezzo più basso delle opzioni put può riflettere un forte aumento delle opzioni call del CME [Chicago Mercantile Exchange]".

I dati di CME Group sono considerati sinonimo di trading istituzionale e macro trading e dimostrano infatti che il mercato attuale è quasi interamente guidato da un'attività rialzista.

"A partire dal 4 giugno, sono stati aperti contratti di opzioni call per un valore totale di circa 25.000 bitcoin, la maggior parte dei quali sono compresi tra il prezzo di esercizio di 10.000 e 15.000 dollari statunitensi", ha sottolineato la società di analisi dei bitcoin Ecoinometrics nella newsletter quotidiana.

https ___ bucketeer-e05bbc84-baa3-437e-9518-adb32be77984-s3-amazonaws-com_public_images_5d9e536f-260c-4e55-8af8-b25ace449b6f_4716x5088-1Econometria

Lettura correlata

CryptoTrade scoppia a causa della pandemia di coronavirus

2 mesi fa

Il gruppo Muthoot Pappachan collabora con UST Global per la trasformazione digitale

4 mesi fa

Attualmente, esiste un'opzione put con 51 opzioni di chiamata. Ovviamente, il mercato delle opzioni del gruppo CME è fortemente rialzista.

Indicatori affidabili

Stack Neo ha dichiarato: "Il tasso di interesse aperto rialzista ha dimostrato la sua perseveranza e ha indicato la giusta direzione in passato in diverse importanti iniziative [come il declino della Fed e il rimbalzo post-crash].

Le prime due letture con un rapporto inferiore a 0,5 nella prima metà di gennaio e nella seconda metà di marzo hanno coinciso con un aumento dei prezzi.

Dopo che la criptovaluta è scesa di quasi $ 6.500, il rapporto ha toccato il fondo a 0.42 il 24 marzo. Nelle successive sei settimane, il prezzo è tornato a un massimo di oltre $ 10.000.

È possibile che il mercato delle opzioni superi ulteriormente i $ 10.000. Tuttavia, Bitcoin deve costruire una solida base al di sopra di questo livello, poiché ciò potrebbe attrarre acquisti basati su grafici. Negli ultimi 12 mesi, Bitcoin ha fallito molte volte, mantenendo le entrate superiori a $ 10.000.

Divulgazione: l'autore non aveva criptovaluta al momento della scrittura.

Fonte di informazione: compilata da COINDESK con informazioni 0x. Il copyright appartiene all'autore e non può essere riprodotto senza autorizzazione